NEWS e EVENTI - Panesale&olio

 


 

7 febbraio 2016

 

Il tempo è maturo. La stagione è abbastanza avanti e lo si percepisce dal colore della luce e dall’odore dell’aria specialmente al mattino. Anche l’olio franto a dicembre ha compiuto il giusto grado di maturazione e gli assaggi di questi giorni confermano che l’annata, dal punto di vista qualitativo, è stata buona. In generale i prodotti sono abbastanza fruttati, complice anche la fretta di raccogliere e produrre dopo l’annata 2014 che aveva lasciato quasi tutti senza olio già da alcuni mesi. Anche sui prezzi quest’anno il mercato è un po’ in rialzo, per fortuna c’è qualcuno che si è mantenuto nei limiti pienamente accettabili e offre in cambio sensazioni e qualità in grado di soddisfare i palati più esigenti. Per il momento abbiamo disponibili due referenze una dal Molise con un olio fresco e penetrante, e una da Manduria con tre prodotti diversi per olivaggi e gusto, dal più deciso al meno intenso. L’olio è alla base di molte alimentazioni, concedetevi quest’anno un momento di riflessione prima di destinare risorse di acquisto a prodotti che in cambio vi daranno ben poco,

 


 

30 gennaio 2016

 

Grande convivalità ieri sera per l’incontro con i sapori all’Hosteria Alpino di Mel. Grazie a tutti i collaboratori e grazie anche agli invitati che sembra si siano divertiti.
Abbiamo assaggiato insieme due oli della selezione 2015 appena imbottigliati: il delicato “Conca d’Oro” da Appiano del Tronto e il più deciso ed erbaceo “Masseria Casolani” da Casacalenda-Larino CB. Quest’ultimo ha riscontrato i favori del pubblico in più di una segnalazione nelle schede di rilevazione., ed è servito ad accompagnare il pesce spada maritano con cui abbiamo stappato il Rosè frizzante “Sass de Mura” prodotto a S.Gregorio nelle Alpi e presentato direttamente da Edda Bonifacio, la produttrice che era a tavola con noi.
Una selezione di formaggi delle latterie bellunesi (Camolino, Sedico, Lentiai e Frontin) ha invece accompagnato il miele d’acacia di Mauro Remedi da Limana, le confetture del Bon Tajer di Lentiai e i tradizionali fichi caramellati del Pozzo di Ferri da Montano FC.
Sempre di Filippo Ferri abbiamo gustato le delizie sottolio insieme all’ormai classica selezione di sottoli dell’Az. Agricola Bertoia di Arzene con salami del Cadore, prosciutto della Garfagnana e Pancetta di Muccia.
Abbiamo chiuso con i sughi di del Pozzo di Ferri con cui abbiamo condito delle tagliatelle prodotte con farina de Le Barbarighe di Rovigo e Tortiglioni della rinascente “Rummo” (l’acqua non ci ha mai rammollito).
Ma per noi di Pane Sale & Olio è già tempo di comincare a preparare il prossimo appuntamento…..a presto

 


 

26 dicembre 2015

 

Lunedì scorso abbiamo salutato alcuni amici all’Hostaria Alpino di Mel. Rinnoviamo a tutti gli auguri per questi giorni di fine anno.

 


 

10 dicembre 2015

 

Mercatino di Natale a Crocetta del Montello, stavolta il freddo è stato il vero protagonista!!!!

 


 

4 dicembre 2015

 

Prosegue il nostro giro di presentazione nei locali della provincia. Questa sera siamo stati ospiti del ristorante Al Mulino piscicoltura di Gioz. Daniele e Mirella sono stati proprio deliziosi per la cura e la professionalità dimostrate. Un grazie di cuore per aver reso possibile la serata e messo quel qualcosa in più che fa la differenza. Stavolta abbiamo confrontato le diversità di carattere fra l’ultimo olio dello scorso anno e i primi imbottigliamenti della campagna 2015. Vivace e nervoso l’olio di quest’anno promette una’ottima qualità, ma sapremo apprezzarlo fra un mese e mezzo, quando completato il riposo dopo la frangitura, avrà smussato le spigolosità e saprà offrirsi col suo vero gusto che ci accompagnerà nel corso del prossimo anno.
Una piacevole conferma è venuta dal Verduzzo amabile del Castello di Arcano che ancora una volta ha spopolato fra i commensali, non solo nell’accompagnamento dei formaggi con le confetture e il miele, ma anche sulla splendida calamarata che Mirella ha interpretato dalla cucina, coniugando il salmerino della piscicoltura con la base di sugo ai carciofi che il Pozzo di Ferri offre già pronto in vasetto. Grazie anche a tutti gli altri collaboratori e ai commensali che hanno saputo perpetuare a dovere il rito della convivialità

 


 

1 dicembre 2015

 

Certo che faceva proprio freddo…! Comunque è stata una bellissima esperienza. La “chiamata a raccolto” di Coltivar condividendo, non è stata solo una fiera, ma una vera e propria giornata di consapevolezza per tutti, partecipanti e visitatori. Mi ha colpito non solo la grossa partecipazione di gente venuta da fuori provincia (quasi più dei locali), ma la qualità delle discussioni che ho intrattenuto con chi si è fermato al nostro banchetto. Di grande qualità anche le varie esposizioni tematiche che si sono tenute all’interno di Villa Patt. Per noi invece nel cortile, qualcosa in più del solito mercato….al prossimo anno, buon bio a tutti.

 


 

14 novembre 2015

 

Anche questa è fatta! Grazie innanzitutto a Laura e Massimo del ristorante Bar Bob di Cima Gogna. Non solo per la squisita ospitalità, ma soprattutto per l’entusiasmo e la passione dimostrati nell’organizzazione della serata. E grazie anche a tutti i partecipanti, senza di voi non ci sarebbe stato convivio.

 


 

3 ottobre 2015

 

Grazie a tutti per i feedback positivi. ci stiamo divertendo. domani speriamo nel bel tempo anche se è previsto un temporale! il tendone comunque ha tenuto benissimo in questi giorni. Ci sono parecchi spunti interessanti negli stand, sia alimentari e che artigianali.

 


 

24 luglio 2015

 

Nella magica cornice dell’Agriturismo Bon Tajer a S. Gervasio di Lentiai, si è svolto il primo incontro di presentazione di “pane sale & olio”. Grazie innanzitutto allo staff di Angelo e Ramona per l’insostituibile collaborazione, a detta di tutti, la presentazione delle specialità che abbiamo gustato insieme è stata perfetta. Una prima riflessione in comune l’abbiamo fatta sul rapporto fra produttori e clienti finali per valutare le possibilità che un’organizzazione come “pane sale & olio” offre per mantenere la filiera corta. Dopo un accenno alla sostenibilità ambientale delle produzioni agricole, si è parlato di olio extravergine, con un confronto alla “cieca” su quattro prodotti. Poi sono partite le vere e proprie degustazioni col paniere offerto in questo periodo da “pane sale & olio”: vini di Arcania e de Le Baite, sottolio dell’Az Agr. Bertoja, confetture del Bon Tajer. Per i prodotti freschi di contorno, oltre al pane e ai maltagliati di polenta, preparati dal Bon Tajer, abbiamo assaggiato formaggi della latteria di Frontin e salumi della macelleria Da Col di Pieve di Cadore.
E infine un grazie di cuore a tutti gli intervenuti, a settembre vedremo di ripetere l’esperienza e di allargarla a nuove persone.